STOP AI LAVORI DELLE VASCHE DI LAMINAZIONE

STOP AI LAVORI DELLE VASCHE DI LAMINAZIONE

Anche il circolo legambiente di Bollate aderisce a questa raccolta firme.

SE VUOI FIRMA LA PETIZIONE http://chng.it/9LddyVCX

“CCTS (Comitato Coordinamento Torrente Seveso) – Dallo scorso luglio a Bresso (Mi), il Comune di Milano con la sua contrattista MM (Metropolitana Milanese), ha aperto nel territorio del Parco Nord un cantiere per la costruzione di una Vasca di Contenimento piena del Torrente Seveso. Per questa realizzazione, in un territorio tra Bresso e Milano, sono stati abbattuti 4 ettari di bosco maturo trasformando questa area verde, pianeggiante e prossima al super-condominio di Via Giovanni XXIII ed a 3 scuole, in un “cratere desertico” profondo una decina di metri, continuamente soggetto a movimentazione terre 6 giorni su 7.

A Senago (MI), per lo stesso “improvvido e scellerato Progetto”, verranno distrutti 17 ettari di Parco delle Groane.  Presto, in entrambe le località, questi enormi crateri (rispettivamente una volumetria di 250,000 mc a Bresso ed 810,00 mc a Senago) verranno cementificati, con enorme spreco di suolo ed incremento di superficie impermeabile, per contenere le acque del Seveso in caso di piena ed evitare l’infiltrazione delle acque in falda freatica. Tutti sanno che le acque del Seveso sono da tempo immemore malsane ed inquinate da scarichi industriali e da reflui fognari, tanto che il Progettista ne vuole impedire la penetrazione nel sottosuolo.

Dopo mesi di continue richieste e solleciti dei cittadini residenti alle Autorità preposte, solo una settimana fa, ARPA ha  fatto un sopralluogo per constatare se la conduzione del cantiere avvenisse senza rispettare le più elementari norme di Sicurezza e Salute nei confronti dei cittadini. Ora non ci resta che aspettare un intervento ufficiale immediato che ponga fine ad:

1.    assenza completa di un approccio precauzionale nei confronti degli abitanti per la tutela della Salute della popolazione esposta da mesi alle polveri sottili sollevate dai mezzi pesanti e contenenti PM 2,5 e PM 10.

2.    incuria e completa violazione delle norme dei requisiti essenziali nella conduzione di un cantiere così come imposto dalla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) e dal Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC).

I cittadini non ci stanno! Si sono uniti per lanciare questa petizione e chiedere alle Autorità preposte di intervenire con l’immediato blocco lavori per la violazione della Salute delle 2000 persone (600 famiglie) residenti nelle immediate prossimità del cantiere e per la totale incuria nella conduzione dei lavori del cantiere.

Aiutaci con una tua firma! 

Vorresti che, a pochi passi da casa tua, ci fosse una “vasca enorme” come quelle di Bresso o di Senago piena di acqua inquinata, malsana e contaminata da acqua di fogna?

Non credi potresti avere anche tu qualche problema di Sicurezza e di Salute per te e per la tua famiglia?

Aiutaci con una tua firma! “

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...